Subito alla ricerca del riscatto il team Bahrain Victorious dopo la grave defezione subita ieri con l’infortunio di Mikel Landa, costretto a lasciare il Giro d’Italia. Oggi, nella difficile frazione che ha portato i corridori da Grotte di Frasassi al Colle San Giacomo (Ascoli), la formazione con la maglia rossa a sfondo blu è partita all’attacco inserendo nel gruppo dei battistrada due suoi corridori, lo sloveno Matej Mohoric e lo svizzero Gino Mader.
É stato quest’ultimo a regalare il primo successo di tappa nel Giro 104 alla formazione con sede nel piccolo Stato che si affaccia sul Golfo Persico.
Una vittoria che non può assolutamente ripagare della profonda tristezza e delusione patita ieri, ma come racconta il diesse Franco Pellizotti nell’intervista, dimostra la profonda determinazione dei suoi corridori a voler correre e affrontare la corsa rosa con la massima determinazione.